01_Logo_Treedom_Friend-rgb.png

I giornalisti di Greenauta.com scelgono e raccomandano in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti sul sito, Greenauta riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

  • Black Icon YouTube
  • Facebook
  • Instagram

Naturalma srl

via zanolini 15/4, 40126

Bologna (BO) ITALY

piva 03118441207

LA CURCUMA: NON SOLO UNA SPEZIA DA CUCINA

Aggiornato il: apr 2

Grazie al suo principio attivo (curcumina) sono diversi i benefici che questa sostanza apporto all’organismo



Come noto, le spezie ricoprono da sempre un ruolo di grande importanza per migliorare gusto e digeribilità degli alimenti. E però, tali erbe vengono però sfruttate da millenni anche per fini terapeutici, in particolare nell’Asia sud-orientale. La curcuma non fa eccezione, anzi forse è quella che vanta una tradizione più lunga e numerosi studi scientifici sulle sue proprietà. Ma quali sono queste e in che modo interagiscono con l’organismo umano?

Prima, tuttavia, di addentrarci nell’argomento, occorre ricordare cos’è la curcuma e da dove proviene.

La Curcuma (Curcuma longa) è una pianta perenne della famiglia della Zingiberacee (alla quale appartiene anche fa lo Zenzero), che ha origine nell’Asia meridionale, in particolar modo nell’India.

Dalla radice color giallo, una volta polverizzata, si ottiene quella spezia che ormai è diffusa anche in Occidente.

Dal punto di vista alimentare, la curcuma è nota per essere l’ingrediente principale del curry indiano, ma viene anche utilizzata come colorante vegetale nell’industria tessile e chimico-farmaceutica.

La parte che utilizzata in fitoterapia è il rizoma contenente curcuminoidi (su tutti la curcumina), amidi, fibre e un olio essenziale ricco di derivati terpenici e flavonoidi.

Come anticipato, alla curcuma sono attribuite numerose proprietà benefiche per l’organismo; certamente alcune sono effettive, altre forse troppo enfatizzate. Si vedano allora quelle principali con attenzione.

La prima proprietà della curcuma, forse la più nota, è quella digestiva. I benefici sulla digestione sono dovuti all’azione sulla cistifellea e all’aumento del flusso di bile favorito dalla pianta. Tali effetti «sono stati attribuiti ai componenti dell’olio essenziale ed alla curcumina» (F. Capasso, G. Grandolini, A. A. Izzo, Fitoterapia: impiego razionale delle droghe vegetali, Milano 2006).


#detox #detoxtea #detoxify #detoxing #detoxification #detoxyobody #smartdetox #bodydetox #skindetox #detoxislim #depurazione #depurazionecorpo #depurazionefegato #depurazionenaturale #depurazionedelcorpo #depurazionequotidiana #depurazioneprofonda #depurazionetotale #depurazioneorganismo #depurazionepostfeste #fegato #fegatospappolato #fegatoforte #fegatoaddio #fegatosano #fegatoperdonami #fegatoapezzi #fegatonuovo #fegatoko #fegatodiferro #fegatofelice

27 visualizzazioni